"L'ispirazione è un flusso stretto di chiarezza luminosa,

che scaturisce da una conoscenza vasta ed eterna,

supera la mente più pienamente di quanto non faccia la conoscenza dei sensi."

Aurobindo

È stata una donna bellissima, carismatica, espressionista in tutte le forme della vita; dalle più oscure alle più luminose. Non passava mai inosservata. Ricchissima nella sua particolare originalità, di fede esistenzialista convinta e praticante, conduceva la sua vita con lo stretto necessario. In continua ricerca delle sue origini prima e poi del senso dell'esistenza, viveva in perenne conflitto interiore, pace-guerra, sofferenza-gioia, odio-amore, ombra-luce, tristezza-euforia. Tutto ciò lo ritroviamo non solo nella sua espressione artistica ma anche in tutto il suo "vivere".

 

A fianco della società convenzionale, era assolutamente fuori da tutti gli schemi. Attenta ed estremamente sensibile, viveva tutte le emozioni intensamente e ne faceva partecipe chi la circondava, a volte scombussolando l'ordine quotidiano della società, sorprendendo sempre chi le stava vicino nel bene e nel male.

 

Aveva un bisogno continuo della natura. La osservava fin nei più piccoli dettagli per attingerne la forza, la bellezza, i colori, i suoni, l'armonia, la crudeltà, l'imprevedibilità. La osservava giorno dopo giorno, nel corso delle settimane, dei mesi e degli anni della sua vita; era per lei fonte inesauribile d'ispirazione.

Se ne impossessava per esprimere così la sua stessa natura irrequieta, in tutte le sue forme, in flussi artistici e stili variegati che racchiudono e sintetizzano il suo percorso: dipinti, disegni, sculture, ceramiche, scritti e racconti.

la persona

una vita 

dedicata all'arte

evi anni '60.jpg

È stata un artista Brut, spontanea e fuori dal comune.

Autodidatta, percorre la sua strada espressiva ed esplora forme artistiche differenti, iniziando da uno stile naif molto personale con un immaginario fantastico-sarcastico-crudele.
Passa poi ad un periodo figurativo espressionista con paesaggi colorati, drammatici e impressionanti ritratti di persone, situazioni tratte dall'ordinario che diventano critica spietata della nostra società. Il percorso artistico prosegue evolvendo dallo stile figurativo con colori molto vivaci  in cui soggetti umani in movimento, a volte danzanti, in armonia con lo spazio si alternano a ritratti dalla marcata espressività  all'astrattismo, sino a proporre assemblaggi surreali di objets trouvés ed elementi della natura.
Tutte le opere di Evylin si distinguono per una grande varietà cromatica, il colore riempie la sua vita, i suoi lavori e i suoi racconti.

Negli ultimi anni della sua vita, Evylin depone pennello e tavolozza dei colori per dedicarsi alla scrittura di poesie e racconti.
In realtà non smette mai di dipingere ma esplora un'altra via per esprimere il suo mondo, lasciando al lettore la tavolozza, il pennello e soprattutto la libertà di creare individualmente il proprio dipinto fantastico-individuale.
I suoi scritti inediti sono sconosciuti ai più, un po' per timidezza nel proporsi, un po' per la lingua in cui sono scritti, il tedesco. Solo pochi intimi ne hanno avuto accesso.

artista a 360°

per informazioni e visite:

 

email g_zuta@hotmail.com

phone +41 77 488 8063

  • Facebook - Bianco Circle

copyright © 2019 - Artevy by elena bon  - all rights reserved